Provenendo dalla scuola alberghiera avevo tante lacune nel settore della carne.
Ho lavorato in toscana in ristoranti anche importanti e mi sono accorto che è fondamentale capire bene come riconoscere i tagli ma soprattutto saperli disossare, ripulire e valorizzare.
Per un menù vario e remunerativo non si può partire dal comprare la carne già sottovuoto.
Ho cercato di colmare queste mie lacune e chiedendo ad un macellaio amico di famiglia ho scoperto l’Accademia, e ho capito che faceva al caso mio.
Volevo diventare un professionista , mi è sempre piaciuto lavorare la carne e al tempo stesso saperla trasformare.
Il corso è stato davvero completo e penso che adesso se aprissi un ristorante tutto mio la saprei davvero lunga rispetto ai miei ex compagni.
Comunque nel frattempo che facevo lo stage ho appreso tantissimo sui pronto cuoci e mi sono così appassionato al mondo della carne che ho iniziato a lavorare come macellaio e adesso sono responsabile di negozio in una delle più famose macellerie della città.