Coltelli Rosa e donne protagoniste dietro al bancone di una macelleria: ecco il tema centrale dell’evento tutto al femminile ideato da Accademia Macelleria Italiana che si svolgerà il 10 marzo alle 21.30. Coltelli Rosa ruoterà attorno a un gruppo di donne che sono state protagoniste dei nostri corsi. Saranno infatti le nostre allieve a raccontare la loro storia durante e dopo il loro percorso in Accademia. L’idea è quella di raccontare la loro esperienza e le loro testimonianze per poter essere a loro volta fonte di ispirazione per altre donne che potranno scegliere di seguire questa carriera. Durante l’evento interverranno anche altre due figure femminili molto importanti per Accademia Macelleria Italiana: la nostra insegnante Monica Gallo e la dottoressa Susanna Bramante.


Il mestiere di macellaio, a lungo associato ad una figura maschile, si presta in realtà molto bene ad essere svolto dalle donne. Se sei una donna ed ami la carne e le sue preparazioni, puoi trovare nella macelleria il luogo adatto per dedicarti alle tue passioni. E questo non significa dover per forza lavorare con turni massacranti o dover rinunciare ad avere tempo da dedicare alla tua famiglia, come invece succede in molti altri mestieri. E il bancone della macelleria è adatto anche per chi vuole coltivare la sua passione per la carne ma ama anche stare al contatto con il pubblico. Le nostre ragazze, i loro risultati e la loro tenacia ne sono la prova concreta. 

Durante Coltelli Rosa ti racconteremo svariate storie di successo delle nostre allieve, che dopo aver frequentato Accademia Macelleria Italiana hanno potuto dedicarsi ai loro sogni e ricavarne tanta soddisfazione. C’è chi è venuta in accademia seguendo i consigli di un datore di lavoro o di un collega, e chi ha sempre amato la carne e voleva imparare come lavorarla al meglio, e ci sono tante storie di imprenditrici che hanno aperto la loro macelleria.

Le protagoniste di Coltelli Rosa 

La nostra docente Monica Gallo

A moderare l’evento sarà presente Monica Gallo, una delle nostre docenti che rappresenta perfettamente l’importanza delle donne nel mondo della macelleria.

La nostra insegnante Monica Gallo

Susanna Bramante

La dottoressa Susanna Bramante è agronomo e consulente della nutrizione, ma non solo. Attraverso le sue pagine social ed il suo canale YouTube interagisce con un folto numero di follower interessati alla sua attività di divulgatrice scientifica. Autrice di due libri e di diversi articoli legati alla carne e alla nutrizione, è stata protagonista anche di un’intervista sul nostro blog. E non è finita qui: la dottoressa Susanna Bramante ha collaborato con noi anche per realizzare un corso di nutrizione rivolto proprio ai macellai e che sarà disponibile a breve. 

Le nostre ex allieve

Fabiola Poggi

Fabiola è la rappresentazione perfetta di quello che dicevamo in precedenza: si può essere imprenditrici senza rinunciare alla famiglia ed ai figli. Infatti Fabiola ha scelto di aprire la sua macelleria dopo l’esperienza in Accademia Macelleria Italiana… ed è anche madre di un figlio nato di recente.

Coltelli Rosa e le sue protagoniste : Fabiola Poggi

Asia Fanelli

Asia, una volta finito il suo percorso in Accademia, ha scelto di iniziare subito a mettere in pratica quello che aveva imparato. Ma dopo aver fatto un po’ di gavetta, ha deciso di iniziare anche lei la sua personale avventura, aprendo la sua macelleria insieme al fidanzato.

Coltelli Rosa: Asia Fanelli

Angela De Salvo

Abbiamo intervistato Angela per il nostro blog dopo la fine del suo percorso di studi, e la sua storia è sicuramente molto interessante. Angela infatti ha scelto di iscriversi in Accademia perché cercava un corso che la preparasse in modo serio sui pronto cuoci per poter esprimere al meglio la sua passione per la carne. Dal 2017 la potete trovare dietro al bancone della macelleria di famiglia, sempre pronta a scegliere materie prime locali di altissima qualità, che i clienti apprezzano sempre di più. 

Coltelli Rosa: Angela De Salvo

Cosimina Curcio

Cosimina ha frequentato ben due corsi con Accademia Macelleria Italiana: quello per Macellaio Cuoco nella nostra sede di Prato, e quello per Macellaio Prima Coltella nella nostra sede di Roma. Tutte le conoscenze apprese le hanno permesso di passare subito dalla teoria alla pratica: Cosimina gestisce infatti con successo una macelleria insieme ai genitori!

Licia Bianco

Una volta conclusi gli studi universitari, Licia ha deciso di regalarsi un’esperienza in Accademia Macelleria Italiana per dedicarsi alla sua passione per la carne. Ecco cosa racconta dopo la sua esperienza: “Sono una fresca Diplomata dell’Accademia e ho già trovato lavoro. L’accademia insegna un’Arte signori miei! Insegna ai principianti come me e continua a formare i professionisti. La carne è il Nostro cibo per eccellenza, fonte di proteine ed elementi essenziali e già cosi ho riassunto tutto, imparerete con dei Maestri a lavorarla in maniera eccellente. Affacciatevi a questo mondo, è un lavoro particolarmente ricercato. La figura della donna e del giovane poi in una macelleria è molto ricercata, dà un tocco roseo ed una ventata di innovazione che supera il vecchio e caro macellaio di fiducia che presto andrà in pensione. Sono centinaia i giovani che si iscrivono in Accademia, significa che questo mestiere non è destinato a tramontare, ma anzi a crescere! Avanti tutta!”

Coltelli Rosa: Licia Bianco

Sarah Parrotta

Prima di entrare in Accademia, Sarah lavorava come cuoca. È stato il suo capo a suggerirle di frequentare un corso per diventare macellaia… E la scelta si è rivelata essere quella vincente! Oggi Sarah non solo lavora in macelleria, ma è lei in prima persona a gestirla.

Greta Fagnani

Greta è giovane, ma dopo aver frequentato la nostra Accademia ha già realizzato dei grandi progetti. Gestisce infatti la sua azienda agricola, la AgriSalvi, tra Firenzuola e Marradi. L’azienda si dedica all’allevamento di bovini allo stato semi-brado e alla raccolta dei marroni. Ancora una volta abbiamo una donna che è anche imprenditrice, e gestisce la sua azienda sfruttando le conoscenze acquisite.

Marika Perlo 

Vi presentiamo Marika attraverso le parole che ha utilizzato per descrivere la sua esperienza in Accademia Macelleria Italiana: “Sono arrivata in accademia partendo da zero, le mie uniche basi erano la passione per la cucina e per la carne. Ho frequentato il corso di macellaio gastronomico nel mese di aprile; a maggio, durante lo stage, l’azienda presso cui lo svolgevo ha deciso di assumermi non appena mi fossi diplomata. Consiglierei i corsi dell’accademia a chiunque voglia avventurarsi in questo mondo, perché si viene accolti da persone stupende, preparate ed in grado di trasmettere sapere e passione; professionisti che continuano a camminare al tuo fianco anche una volta diplomati.” Accademia Macelleria Italiana è stata la giusta opportunità per applicare concretamente la frase “ama ciò che fai e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.

Coltelli Rosa e le sue protagoniste: Marika Perlo

Insomma, le donne protagoniste di Coltelli Rosa hanno tante esperienze e storie di successo da raccontarci. E come Accademia Macelleria Italiana non vediamo l’ora di condividerle con voi!

A presto,

Enrico Conti 


Se questo articolo ti è piaciuto…

CONDIVIDILO

cliccando sui bottoni social qua sotto!