Carne in Gelatina: il Grande Classico dell’Estate

Insalata con carne in gelatina

Carne in Gelatina: il Grande Classico dell’Estate

Con la bella stagione e le temperature che salgono cerchiamo tutti di consumare piatti più freschi, che stuzzichino l’appetito. Tra questi un grande classico è la presenza della carne in gelatina, usata per arricchire le insalate e altri piatti freddi. 

La carne in gelatina è soprattutto carne bovina, ma è possibile trovarla anche di vitello o di pollo. In questo ultimo caso viene prodotta a partire dal petto dell’animale. È particolarmente apprezzata perché si rivela un alimento molto veloce e facile da preparare, anche senza dover accendere i fornelli. Le ricette che si realizzano sono infatti molto semplici e consentono di avere un pasto pronto in poco tempo. Inoltre, la carne in scatola, può essere conservata per tempi piuttosto lunghi, anche senza ricorrere al frigorifero. Tanti consumatori, infatti, la acquistano per avere sempre qualcosa in dispensa in situazioni di emergenza. Proprio per questo motivo risulta essere tra gli alimenti per cui abbiamo registrato un aumento degli acquisti durante il periodo del lockdown. 

Carne in Gelatina

Come si produce la carne in gelatina

La produzione della carne in gelatina parte dalla scelta del taglio di carne da utilizzare. Si scelgono infatti parti di carne bovina magra, provenienti da allevamenti controllati. Viene prediletta la carne proveniente da vacche a fine carriera in quanto sono meno appetibili nella vendita diretta nonostante il loro ottimo sapore.

La carne viene preparata in un brodo che può essere di carne o vegetale. In alcuni casi troviamo ingredienti particolari, come ad esempio il vino o il miele. Questi ultimi si utilizzano soprattutto per esaltare il sapore della materia prima senza dover ricorrere al glutammato. La gelatina si produce invece partendo dall’agar agar. L’agar agar è prodotto a partire da un’alga rossa, è quindi un ingrediente 100% naturale che non altera il sapore della carne e non ha impatto calorico.

Infine, si procede alla sterilizzazione sottovuoto della carne in scatola. Il processo prevede il raggiungimento di 121 °C e dura tre minuti. Tale binomio tempo – temperatura permette il totale abbattimento della carica batterica totale consentendo di avere un prodotto sicuro nel tempo dal punto di vista igienico-sanitario.

La carne in scatola nella nostra dieta  

In passato, anche la carne in scatola è stata al centro del dibattito alimentare. In molti si chiedevano se fosse una scelta più o meno salutare includerla nella nostra dieta. Le critiche provenivano soprattutto dal fatto che per produrre carne in gelatina venivano usati additivi alimentari come il glutammato. L’obiettivo era permettere al prodotto di conservarsi meglio ed esaltarne il sapore. 

In realtà, la situazione è molto cambiata oggi. La produzione di carne in gelatina passa sempre di più per prodotti naturali, che possono dare sapore alla materia prima senza ricorrere all’uso di additivi. Inoltre, come non ci stancheremo mai di ripetere, ogni dubbio può essere chiarito leggendo le etichette e scegliendo solo i prodotti che davvero ci convincono. Oggi possiamo trovare carne in scatola con ingredienti di ottima qualità e prodotta al 100% da allevamenti italiani. 

Il cambiamento nella produzione ha portato anche ad un miglioramento dal punto di vista nutrizionale: la carne in scatola ha infatti molto meno sale rispetto al passato. Anche l’apporto di calorie e di grassi è contenuto. Parliamo nello specifico di 1.8 g di grassi per 100 g di prodotto, di cui la maggior parte insaturi, e di 67 calorie sempre per 100g. Il contenuto proteico è invece alto (12.6 g di proteine per 100g), e la carne in gelatina si rivela per questo l’ideale per arricchire piatti molto leggeri, come le insalate, aggiungendo anche vitamine e minerali utili per il nostro organismo. Un altro punto a favore è dato dal fatto che il prodotto dà un buon senso di sazietà pur essendo facilmente digeribile. 

Insalata con carne in gelatina

La carne in gelatina sulle nostre tavole

Abbiamo parlato tanto di insalate in precedenza, ma ci sono tanti modi in cui possiamo usare la carne in gelatina. Può andare a rendere più golosa una frittata o può essere mangiata con i legumi. E non è finita qui: può essere anche utilizzata per preparare sughi per la pasta o stufati con le patate. Se però non amate comprare la carne in scatola, potete preparare la carne in gelatina anche in casa. L’importante è selezionare la carne di buona qualità, rigorosamente dal vostro Macellaio di fiducia!

Se il mondo della carne ti incuriosisce e vorresti leggere più articoli come questo, visita il nostro blog!

A presto,

Enrico Conti


Se questo articolo ti è piaciuto…

CONDIVIDILO

cliccando sui bottoni social qua sotto!

WhatsApp chat