NEGOZIO DI MACELLERIA: COME AUMENTARE LE VENDITE.

negozio di macelleria

NEGOZIO DI MACELLERIA: COME AUMENTARE LE VENDITE.

Negozio di macelleria e aumento delle vendite.

Questo articolo l’ho ideato insieme ai professionisti che curano la comunicazione relazionale di Accademia Macelleria Italiana.

Molte volte durante i corsi mi è capitato di sentire macellai che non hanno la più pallida idea di come aggiustare il loro negozio per farlo fruttare di più. Facendo formazione anche a chi desidera diventare macellaio, posso dirti con certezza che chi desidera aprire una macelleria non ha quasi mai chiari in mente i punti fondamentali da prendere in considerazione per dare al proprio negozio la giusta personalità.

La crisi

Purtroppo in questi anni molti negozi di macelleria hanno dovuto tirare giù il bandone, con clienti che spendevano sempre meno, dipendenti e fornitori da pagare a fine mese ed un incasso che a malapena faceva ripagare il costo delle bollette.

Questa è una tendenza che noi di AMI vogliamo fortemente invertire ed il fatto che sia possibile lo dimostra la nostra stessa accademia. Abbiamo un numero di diplomati che cresce ogni anno. Lo dimostra anche l’aumento del 5% delle vendite di carne nel 2018: il valore più alto registrato negli ultimi sei anni. Abbiamo oltre il 65% dei nostri diplomati sotto i 30 anni, tra loro si distinguono eccellenze che stanno davvero riscuotendo un successo impensabile a pochi mesi dal diploma. Prossimamente pubblicheremo le loro storie, ti consiglio di non perderle: troverai tanti spunti utili al tuo business.

Accademia Macelleria Italiana nasce proprio per ripristinare il mestiere del Macellaio ad altissimo livello e per promuoverne quindi la figura a livello professionale. Visto che siamo anche un’associazione di macellai che si estende dal Trentino alla Sicilia, ho deciso di trattare l’argomento delle vendite in macelleria con l’aiuto di esperti di marketing.

Inizio con il dirti che un buon negozio di macelleria, per funzionare ed attrarre clienti, deve comunicare una propria personalità. Oggi vediamo spesso un negozio di macelleria identico all’altro. Il macellaio è un mestiere fatto di passione…e questa passione deve essere comunicata ai tuoi clienti in modo forte e chiaro.

Nei prossimi paragrafi ti darò alcuni suggerimenti efficaci per rendere il tuo negozio di macelleria accattivante, in modo da aumentare le tue vendite.


PUNTO VENDITA

Il punto vendita deve corrispondere alla massima espressione del proprio business, per questo è importante che il tuo negozio di macelleria sia reso attrattivo sia all’interno che all’esterno.

Troppo spesso si vedono macellerie che hanno insegne simili e con interni pressoché identici. Il vantaggio di creare la tua personalità ben distinta dagli altri negozi è quello di essere sempre super riconoscibile nella mente delle persone.

Gli aspetti di cui devi occuparti infatti sono: l’insegna e la vetrina esterna (se presente), l’arredamento interno, l’esposizione dei prodotti, il banco macelleria, l’abbigliamento e sicuramente il modo in cui tu ed i tuoi dipendenti comunicate con la clientela.

Analizziamo uno per uno questi punti: voglio cercare di darti più suggerimenti possibili al fine di non farti preoccupare più a causa di uno scarso incasso.


INSEGNA E VETRINA ESTERNE

Come dicevamo prima, il tuo negozio di macelleria deve avere una sua personalità e con questo intendo che deve essere diverso e riconoscibile. Infatti la tua insegna (che è la prima cosa che usi per attrarre attenzione) deve essere riconoscibile sia nel colore che nella forma e magari anche nella denominazione del negozio.

In Italia tendiamo ad avere tutti insegne che iniziano per “Negozio di Macelleria o Macelleria di…” questo è un po’ troppo scontato e non conferisce personalità. Prova a prendere spunto da insegne estere: ci sono dei paesi come l’Inghilterra o l’America che giocano molto sul colore e sulla denominazione delle loro macellerie.

Se la tua macelleria è già aperta, un’insegna ce l’hai già e non intendi cambiarla (credimi ti capisco…), puoi comunque trovare il modo di inserire un bell’elemento differenziante all’esterno del negozio. Ad esempio, se hai una vetrina, devi tenere in considerazione quattro fattori importantissimi per renderla attraente: espositori, illuminazione, prodotti esposti ed ordine.

Espositori

Gli espositori creano un senso di ordine e ti permettono di gestire al meglio i prodotti che vuoi esporre.

Illuminazione

L’illuminazione gioca un ruolo molto importante perché va a far risaltare i bellissimi colori della carne: sta a te esporre carne fresca e di qualità.

Prodotti da esporre

La tipologia di prodotti da esporre devi valutarla in base al tipo di clientela con cui hai a che fare. Esistono molti tipi di illuminazione e tecniche dedicate alla preparazione del banco macelleria; una breve ricerca on line ti aiuterà a trovare le soluzioni più adatte.

Oltre ad esporre carni pregiate, più o meno frollate, puoi anche puntare sui pronto cuoci che sono un vero trend al momento. Solitamente sono molto colorati e sono ideali per la creazione di un’apposita teca refrigerata situata in bella mostra nella vetrina principale. Presto questo potrebbe collocare la tua macelleria, nella testa del cliente, come qualcosa di diverso dagli altri. Ovviamente la scelta sta a te, in base al tipo di pubblico che frequenta la tua macelleria.

Ordine

L’ordine è fondamentale perché crea un buon impatto visivo e dà al cliente la sensazione della cura e della pulizia, invogliandolo ad entrare.

Quindi, ricapitolando:

NO ad insegne scontate e poco attraenti e NO a vetrine disordinate e con prodotti ammassati. I tuoi clienti si meritano e vogliono entrare in una macelleria che sia curata ed in cui si percepisca la passione che metti nel tuo lavoro.


ARREDAMENTO

Io, come ben sai, non mi occupo di arredamento ma di macelleria e quindi posso solo dirti che quello che devi ottenere è un negozio che sia differente dagli altri. In questo, un ruolo importante lo gioca il tipo di arredo che troviamo all’interno della macelleria.

Solitamente possiamo trovare il marmo, il legno e le piastrelle smaltate, che ci ricordano le antiche macellerie. Sicuramente ci sono anche altre varianti di arredamento, ma queste credo siano le più classiche. Se stai aprendo una macelleria, studiane bene l’arredamento ed assicurati di creare una personalità ben distinta per il tuo locale.

Nel caso la tua clientela sia alto-spendente, magari puoi optare per il marmo nel tuo negozio di macelleria, che richiama il lusso e l’eleganza. Se la tua clientela è per lo più giovane puoi anche optare per il legno, che ricrea un ambiente molto caldo e accogliente. Se la tua clientela non è più così giovane e magari è anche legata alle tradizioni, opta per delle piastrelle smaltate che riportano il cliente indietro nel tempo.

Un altro fattore da valutare è se rendere visibile o meno la lavorazione della carne per il cliente. Questo va valutato anche in base al locale perché non sempre è possibile…ma prendi in considerazione la cosa. Renderla visibile darà un senso di trasparenza e sicurezza di qualità.

Se il tuo negozio di macelleria è già arredato ma ritieni che non abbia una personalità definita, ci sono varie soluzioni che possono personalizzarlo…dalle moderne pellicole decorative che hanno sostituito la carta da parati ad elementi decorativi che possono differenziarti.


ESPOSIZIONE DEI PRODOTTI

Qui non mi dilungo troppo, ma ti dico che il punto più importante è l’ordine.

In molti negozi di macelleria, oggi si trovano prodotti confezionati di ottima qualità e spesso anche prodotti locali. Questa merce deve essere disposta in maniera ordinata al punto di poter essere individuata con semplicità dall’occhio del cliente.

Se butti tutto alla rinfusa all’interno di ceste, oppure ammassi tutto su di un tavolino di recupero, che magari cozza con il resto dell’arredamento, i tuoi clienti non si soffermeranno a guardare i prodotti. Un angolo caotico solitamente viene scansato.

Un altro consiglio che ti voglio dare è quello di fare una scelta accurata dei prodotti da tenere nel tuo negozio: assicurati di non fare un miscuglio di cose che ti portano fuori dall’avere una personalità definita. Se vendi tutto, dalla Fassona al detersivo per i piatti, e magari a Natale anche i panettoni, renderai difficile al cliente ricordarsi di te come il macellaio migliore della città.


BANCO MACELLERIA

Questo è un aspetto vitale che devi curare per aumentare le vendite della tua macelleria.

Intanto parto con il dirti che devi esporre un buon numero di prodotti differenti tra loro. Questo darà al cliente la possibilità di scegliere e può stuzzicare il suo appetito tanto da spingerlo ad acquistare qualcosa fuori programma.

Altro aspetto importante è quello di scegliere una logica con cui sistemare il banco. Questa logica deve possibilmente essere sempre la stessa per non destabilizzare troppo i tuoi clienti affezionati ed i tuoi dipendenti. Nessuno ha voglia di fare il giro del banco per trovare le cose perché ogni volta sono in un punto diverso. Inoltre, vedere un tuo dipendente che cerca nel banco un prodotto perché non sa dove è stato messo, agli occhi dei clienti potrebbe dare un senso di mancanza di professionalità.

Una cosa da tenere a mente è che appena il cliente arriva, solitamente tenderà a buttare il suo occhio verso destra: perciò ti consiglio di mettere lì i prodotti che desideri vendere di più. A quel lato del banco macelleria ti consiglio di prestare la maggior cura ed attenzione possibile!

Affinché il banco risulti più attraente, puoi guarnirlo con della frutta o della verdura che gli darà colore, ma non metterla in modo disordinato, perché il banco deve risultare sempre ordinato e pulito. Ricorda però che a fine giornata dovrà essere sostituita. Una buona organizzazione del laboratorio pronto cuoci ti consentirà di riutilizzare tutta quella frutta e quelle verdure, evitando così qualunque spreco.

I pronto cuoci

esponili tutti nello stesso lato del banco e mettili in dei vassoi possibilmente carini. Questo ti faciliterà nel prenderli e nel riporli. Esponine una quantità sufficiente: all’ occhio del consumatore il banco deve sempre risultare abbondante per incentivarlo all’acquisto.

Mi raccomando, esponi sempre i cartellini della merce ma assicurati che siano tutti uguali tra loro e che siano ben fatti. Questo conferirà al tuo banco macelleria ordine e professionalità. Permetterà anche ai tuoi clienti di orientarsi sui prodotti senza doverti necessariamente chiedere informazioni.


ABBIGLIAMENTO

Solitamente si pensa al macellaio con una vestina bianca sporca di sangue. Sicuramente questo è un abbigliamento che richiama la tradizione ed il passato ed ha un suo senso. Credo anche però che per alcuni tipi di clientela, questo abbigliamento non sia propriamente adatto. Se hai una clientela esigente e vuoi risultare molto professionale, acquista per te e per i tuoi dipendenti un cappellino ed un grembiule con il logo della macelleria.

Sceglili di un colore che rispecchi qualcosa del locale o che comunque sia riconoscibile. Se assieme al classico bianco abbini  una giacca o una camicia con cravatta magari dal colore intenso come può essere un rosso, un blu notte, un marrone, un nero ecc. ti renderai sempre più professionale e unico. Sono dettagli che a prima vista possono sembrare costosi lo so, ma credimi possono differenziarti tanto.


CONCLUSIONI FINALI

Il cliente deve sentirsi al centro dell’attenzione quando entra nel tuo negozio di macelleria. Per questo puoi anche riservargli un angolino in cui metti dei prodotti da degustare, come ad esempio una specialità del tuo territorio, del buon prosciutto crudo o quello che sai che fa felice il tuo cliente. A te costano poco, ma per un cliente possono voler dire tanto. Il maestro e amico Dario Cecchini lo sa bene questo. Ogni volta che vado a trovarlo ha sempre una tavola imbandita di crostini e assaggi di ogni tipo. Far sentire il tuo cliente speciale attiverà un passaparola a dir poco sensazionale!

In più considera che questo li predisporrà all’acquisto. Puoi anche mettere a disposizione dei clienti una ricetta nuova ogni mese e, se non vuoi scrivere le tue, puoi fartele lasciare dai clienti stessi e magari dirgli che ne renderai pubblica una al mese a loro nome.

Insomma, di idee ce ne sono davvero svariate: quello che devi tenere saldo a mente è che il tuo negozio di macelleria deve avere una spiccata personalità. Deve comunicare qualcosa e posizionarsi in maniera specifica nella mente del cliente.

Ricorda che, alla base di una macelleria di successo, c’è sempre la qualità dei prodotti e la cordialità dello staff. Questi semplici punti di cui ti ho parlato, se messi in atto, sono di per sé molto potenti.

Prova a farti una lista di questi punti ed ogni mese preoccupati di metterne in atto uno. Dopo che hai testato questi suggerimenti, raccontami i tuoi risultati, mi interessano molto!!

A presto,

Enrico Conti


Se questo articolo ti è piaciuto…

CONDIVIDILO

cliccando sui bottoni social qua sotto!




WhatsApp chat