Corso per Macellaio Cuoco

Corso per Macellaio Cuoco
In evidenza

Corso per Macellaio Cuoco

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5,00 out of 5)
Loading...

Corso per Macellaio Cuoco

Periodo di durata: 6 giornate organizzate in 12 moduli
Sede: TORINO e PRATO

 


 

La soddisfazione di accontentare la clientela moderna


Il Corso: Sezione Pratica

Requisiti: 3 anni di comprovata esperienza nel settore

Il corso è rivolto al macellaio che vuole aumentare le sue competenze in cucina, apprendendo le basi a 360° in un corso professionale progettato secondo gli standard ISO2990.
Si distingue dai corsi di cucina, poiché gli argomenti sono del tutto attinenti alla carne, con lo scopo preciso di aiutare il macellaio nella vendita completa di tutti i tagli.
Il corso si svolge nell’arco di 6 giornate formative che si svolgono a Torino o a Prato .
Il corso viene fatto con un foglio di verifica che giorno per giorno riporta i vari piatti preparati e tecniche che vengono eseguiti.
Non è un corso teorico, non ci sono parti che riguardano normative, HACCP o altro materiale riempitivo = niente tempo aggiunto, solo ciò che serve a chi è già professionista, per arrivare al vertice.
Solo ricette con utilizzo mirato di ingredienti poveri AD ALTO RENDIMENTO ECONOMICO PER IL MACELLAIO.
Il corso è rivolto al macellaio che volge lo sguardo al cliente, alle esigenze della vita moderna, dove sempre più spesso il tempo per cucinare viene sostituito con quello per lavorare.

Programma

• I fondi di cottura a base di carne: Fondo Bruno, Fondo Chiaro
• Cotture a bassa temperatura Arista sott’olio, Tonno di Maiale, Stinco, Guancia
• Ragu’ di carne e selvaggina frollatura e spurgatura.
• Le salse fredde Salsa verde, Tonnata e della Nonna.
• Primi piatti : Ribollita e Pappa al pomodoro
• Paté di fegatini
• Secondi piatti Arrosti: Coniglio Faraona Pollo Ripieno
• Pasta fresca: Tagliatelle, sfoglia per lasagne gnocchi di patate e alla romana
• Pasta fresca ripiena: Ravioli Tortelli
• Conserve come ragu’ di selvaggina pastorizzati, conserve per formaggi.
• Ricette estive: Galantina, carne in gelatina, Vitello Tonnato e insalata di pollo
• 3 poveri buoni: Spezzatino Goulash e Peposo
• Lasagne con besciamella e ragu’
• Cucina italiana: Ossibuchi alla milanese, Melanzane alla Parmigiana, Polpette di Patate.
• Verdure e Sedani Ripieni alla Pratese
• Come utilizzare tutto al meglio in cucina Sformati Timballi Torte salate
• Frollature e Marinature all’italiana, marinature a secco e in olio
• Street Food Gourmet all’Italiana: Porchetta, Lampredotto, Trippa, Arancini, Crocchette di patate.
• Finger Food in macelleria
• Ricette veloci :Battuta di carne con 6 dressing dedicati
• Meat design, la pasticceria in Macelleria come Torte e composizioni in sfoglia con ripieno a base di salumi e formaggi.

Il foglio di verifica viene seguito passo passo sia dallo studente che dal docente, e i passi eseguiti vengono firmati, in modo che lo studente stesso osservi il suo progresso.


Due studentesse del corso che preparano una delle preparazioni Pronto cuoci della famiglia degli Spiedini

Un corso unico perché:

Lo studente avrà a disposizione il suo Manuale e le schede aggiuntive con cui:
1. Leggerà assieme al docente
2. Chiederà chiarimenti al docente
3. Sperimenterà una per una le schede facendole lui stesso, NON E’ UN CORSO TEORICO MA SI SPERIMENTA E SI ASSAGGIA TUTTO.


Il Valore per lo studente

E’ TUTTO NERO SU’ BIANCO nel senso che nel Manuale e nelle schede che lei si porterà via avrà tutto scritto, senza bisogno di prendere appunti, durante il corso. Potrà così dedicare tutta la sua attenzione allo svolgimento del corso, senza preoccuparsi di scrivere niente.

I 4 punti principali di differenza

1. Tecnica o ricetta letta sul Manuale o scheda
2. Tecnica o ricetta spiegata dal docente
3. Tecnica o ricetta eseguita dagli studenti/lavoratori
4. Cottura e assaggio

I 3 più gravi errori che eviterà facendo il corso:

1. Avere il bancone troppo simile a quello della sua concorrenza
2. Fare esperimenti sulla pelle dei clienti
3. Dover ogni volta spiegare ai dipendenti la sua ricetta e veder che spesso che non riescono a rifare esattamente quello che lei desiderava


Contributo per il corso: € 1580 iva compresa

Il costo comprende:
• Giacca e bandana personalizzati AMI
• Tutti gli assaggi durante il corso
• Il diploma di fine corso valido iso 9001/29990


Testimonianze (dagli altri corsi di Accademia Macelleria Italiana):
“Una settimana molto intensa alla scoperta della naturalità della macelleria, una filosofia che ci distingue dal resto del mondo e ci rende unici.
Piatti accattivanti dal gusto equilibrato, ingredienti e cotture diverse per stupire i clienti, il tutto in un bellissimo ambiente di vera macelleria…”

Davide Corrà
Macelleria Dal Massimo Goloso (TN)

“Io so di non sapere, la vita è un libro, chi non viaggia non è riuscito a leggere nemmeno la prima pagina. Conclusione: è valsa la pena investire questi giorni in una formazione unica nel suo genere! Ritorno a casa acculturato professionalmente!”
Macelleria Sabatino Michele
Apricena (Foggia)

“Accademia Macelleria Italiana permette di realizzare i propri sogni.. La professionalità la serietà e la disponibilità fanno da padrone in una scuola organizzata nei minimi dettagli per permettere ad un qualsiasi ragazzo/a di intraprendere questo tipo di lavoro!! Volevo ringraziare i docenti per l’accoglienza e l’insegnamento ma soprattutto voglio ringraziare Enrico Conti per la sua vitalità; la sua forza; e per i suoi modi semplici , gentili e intelligenti che mi hanno permesso di imparare ogni piccolo segreto di questa professione!!”
Pasquale Picerno
Macelleria La Chianga (PZ)