Chi Siamo

L’ACCADEMIA

La meta di AMI è quella di ripristinare il mestiere del Macellaio ad altissimo livello in tutto il mondo, di promuovere la sua figura altamente professionale, di preservarne integralmente la sua tecnologia.

Accademia Macelleria Italiana è nata affinché le persone tornino a nutrirsi di carne sana fresca e genuina. Un’altra meta è il mondo dei consumatori e il loro benessere. Ci poniamo l’obiettivo di far sì che il consumatore sia sicuro del professionista che ha di fronte e si affidi a lui per consigli ricette e anche per la sua salute.

Siamo un’associazione di macellai che si estende dal Trentino alla Sicilia e dal 2014 ci occupiamo di far sì che ogni macellaio in Italia sia competente e fiducioso di poter raggiungere assieme ad altri queste mete.

Dalla fusione delle molteplici esperienze di ognuno di noi è nata una scuola che si rivolge sia a chi si affaccia per la prima volta a questo mestiere che a coloro che rappresentano la grande professionalità ancora presente nella categoria.

Siamo presenti a Roma, Prato e Torino. I nostri docenti, che provengono sempre da anni di attività e esperienze hanno a disposizione per la prima volta in forma scritta, facilmente fruibile per tutti, la tecnologia riferita al disosso, taglio e preparazione paragonabile d’altronde a quella che in modo parallelo viene insegnata nelle migliori scuole di cucina dai grandi chef.

I nostri partners sono: Istituto Italiano Assaggiatori Carne DeGustibus Carnis, Agraria.org, Gambero Rosso-Città del Gusto Torino, IMeat di cui gestiremo per l’edizione 2017 tutta la parte della formazione.

 


 

Enrico Conti nasce nel 1973 da famiglia di macellai e salumieri storici della città di Prato.

La famiglia Conti apre la sua prima macelleria a Prato nel 1965. Da quel momento inizia una tradizione gastronomica e famigliare che porterà Enrico Conti a dedicarsi completamente al mercato delle carni e della gastronomia di qualità.

Corre l’anno 2001, la città di Prato trasforma fili filati e pezze, e nella macelleria di Enrico Conti si creano le ricette storiche per la macelleria pratese, dai filetti in crosta alle faraone, conigli e polli ripieni. Le tavole pratesi abbondano delle squisite preparazioni e nel periodo delle feste si accumulano le centinaia di prenotazioni per quegli arrosti che hanno fatto la tradizione del Natale pratese.

Grazie a Enrico Conti la Mortadella di Prato e altri salumi varcano i confini provinciali, regionali e nazionali.

Successivamente con l’apertura nel 2011 dell’innovativo laboratorio, istituisce le basi per la didattica nel campo della macelleria. Infatti crea una struttura unica nel suo genere che con le più moderne attrezzature e tecnologie innovative lo rende in grado di riunire i migliori chef e macellai e sperimentare e dar vita al corpus di conoscenze di Accademia Macelleria Italiana.

Dal 2007 Enrico ha collaborato con l’Istituto Superiore Alberghiero Francesco Datini di Prato come formatore e successivamente docente di Tecnologia delle Trasformazioni dei Prodotti di Origine Animale. Ha partecipato nel 2014 e 2015 a due trasmissioni su Rai 2 con Alessandro di Pietro e Lucia Buffo come produttore della Mortadella di Prato, che ha rilanciato negli anni e per la quale ha contribuito a conseguire la certificazione IGP.


Nel 2014 fonda l’associazione Accademia Macelleria Italiana per promuovere e proteggere il mestiere di macellaio.
Ed è subito un successo! Alla sede di Prato segue Roma e nel 2017 si aggiunge anche Torino. A marzo 2017 è impegnato nella realizzazione di Imeat, la più importante fiera per macellai e macellerie in Italia, dove Accademia Macelleria Italiana è protagonista nella parte della formazione.